Forema SCARL PadovaConsidi


Trasformazione snella

Il processo di trasformazione snella di un’organizzazione si caratterizza per una serie di interventi che toccano:

  • la progettazione e lo sviluppo dei prodotti, per identificare gli sprechi e creare un sistema di sviluppo a flusso, ritmato da precisi eventi di collaborazione interfunzionale e di creazione di conoscenza, che fungono da segnali pull di avanzamento delle attività.
  • il processo produttivo, per identificare chiaramente il cosiddetto value stream, garantirne la regolarità e la continuità ed eliminare gli sprechi;
  • la programmazione della produzione, per  sincronizzare il processo produttivo con la domanda del mercato tramite il controllo pull del flusso;
  • l’organizzazione del lavoro di fabbrica, al fine di coinvolgere i dipendenti nelle attività produttive e perseguire la perfezione tramite continui miglioramenti;
  • i rapporti con i fornitori finalizzati alla ricerca della affidabilità qualitativa, quantitativa e temporale delle consegne.

Si tratta di un percorso impegnativo e delicato in cui:

  • le persone, a tutti i livelli (imprenditori, manager, tecnici e operai), giocano un ruolo fondamentale;
  • la propensione o la disponibilità al cambiamento possono determinare il raggiungimento – o meno – dell’obiettivo;
  • la possibilità di apprendere – in modo innovativo e moderno – favorisce il cambiamento ed aiuta a rimuovere le inevitabili resistenze delle persone coinvolte.